Così no

 

lisa-ghilarducci-telo-bianco-2-9-16-2

Lisa Ghilarducci – Pic by Patrick John Steiner @Le tre stanze bedrooms, Florence – 09.2016

ECCO L’ESTRATTO GRATUITO DEL LIBRO

… Lei indietreggiò fino al muro. Intanto cercava qualcosa di diplomatico da dire. Stava velocemente passando dal furioso allo spaventato ma, prima che lei finisse la trasformazione, lui le mise una mano sul petto per tenerla ferma e tornò a scrutarla negli occhi. Andre sembrava turbato, disorientato, arrabbiato e, in qualche modo, molto pieno di sé.

Ok, qui è l’ora di andarsene. Afferrò il suo braccio per scostarlo ma lui rinforzò la presa.

“Lasciami. Subito.”

“No.”

“Non respiro. Lasciami.”

“Stai respirando.”

“Ascolta Andre, so che sono cambiate le cose e che questo non è più il mio posto. L’ho capito. Ora lasciami andare.”

“Che cazzo dici?”

“La verità”, disse lei tentando di strattonare la mano e fallendo di nuovo, “la vuoi smettere, porca miseria?”

“No.”

“Lasciami stare o mi metto a urlare!”, disse con un po’ di isteria nella voce ma lui non si scompose.

“Fai pure.”
Prese fiato, aprì la bocca e iniziò a urlare più forte che poteva. Lui sorrise, si chinò e le posò un bacio delicato proprio nel punto in cui il collo si innestava sulla spalla, seguito da un piccolo morso umido massaggiato infine dalle sue labbra aperte e dalla sua lingua. L’urlo le morì in gola e con un singulto lei cercò di far entrare aria nei polmoni. Lui sorrise con uno sbuffo d’aria calda e avvolgente. Lei si sentì cedevole, umida e immediatamente accesa. Voleva che quella bocca continuasse a darle quelle sensazioni e invece lui si era fermato e, senza toccarla, aveva iniziato a mandare il suo respiro caldo a stuzzicarla, avanti e indietro lungo il collo, generando brividi in tutto il corpo.

TI E’ PIACIUTO?

ACQUISTA ORA

Dalla scrittrice di Anch’io danzo per me e asSolo (i primi due volumi della trilogia ispirata a Roberto Bolle), di Nata di qua e Da dentro uno scrigno, il nuovo romanzo intenso e divertente, ricco di sensualità e freschezza.

ACQUISTA ORA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *